Ritorna il marmo: interior trend 2018 e …

marmo

Come utilizzare il marmo per arredare con stile

Elegante. Luminoso. Opulento. Ricco. Unico.
Aggettivi che possono essere relazionati, tutti, al marmo.
Freddo, elitario, raffinato, è stato per tanti anni ad appannaggio di pochi fortunati. Per secoli ha denotato ricchezza e status sociale. Oggi, ai giorni nostri, viene sdoganato e diventa accessibile a tutti, anche e soprattutto grazie alle catene di arredo low cost (che spesso non sono proprio low cost) che ti permettono di accedere a pezzi di home decor di tendenza a prezzi competitivi.
Ma iniziamo dall’inizio. Fino a qualche anno fa io legavo il marmo a due diversi ricordi. Il pavimento di casa dei miei genitori ed il piano della toletta di nonna (nel complesso non un bel mobile se devo essere onesta). La prima soluzione non la trovavo comoda e la seconda la trovavo vecchia. Ma se quel detto, che avrai sicuramente sentito, recita “La moda torna sempre”, questo vale anche e soprattutto per i trend legati all’home decor.
Per cui, se per qualche anno il marmo è stato quasi bistrattato e lontano dalle tendenze, oggi più che mai diventa un trend imperante. Imperante? Addirittura? Già, imperante secondo me è il termine esatto visto che si trova non solo in tutte le salse ma anche in tutti i luoghi ed in tutti i laghi ormai.
marmo
Dicendo grazie alle nuove tecnologie sviluppate in questi anni il marmo diventa oggi un materiale polifunzionale e di facile lavorazione, adatto anche ad essere prestato all’home decor ed a diventarne protagonista.
Contemporaneo, attuale, moderno e sofisticato, il marmo è perfetto per dare un tocco di ricercatezza e lusso (anche spendendo poche decine di euro) ai tuoi ambienti domestici. Per tutte queste caratteristiche, Maria Gemma (la nostra specialista del settore luxury) l’ha inserito nel suo post su come far apparire la tua casa di lusso ma spendendo poco.
Pavimenti, rivestimenti pareti, carte da pareti che lo riproducono perfettamente, lampade, piani per cucine e bagni, stoviglie, tessili stampati, fermalibri classici ma ricercati, accessori per cucina e per il bagno, decorazioni.
marmo
Se però la tua immaginazione al momento ti sta portando a pensare al bianco e perfetto marmo di Carrara con le sue eleganti ed eteree venature grigie come unica alternativa devo dirtelo, stai sbagliando.
I marmi che i molti designer e le molte catene di home decor (Zara Home su tutti) mettono a nostra disposizione sono molti ed estremamente diversi tra loro. C’è ovviamente lui, il Carrara (tra cui preferisco l’ormai ricercatissimo Calacatta), c’è il nero Marquinia spagnolo, c’è il rosa perlino (stupendo) estratto ad Asiago, il marmo verde Guatemala con provenienza Brasile fino ad arrivare al marmo grigio Carnico del Friuli. Ce ne sono tanti tanti altri ma questi sono quelli che più facilmente troverai in giro nelle collezioni attualmente disponibili.
marmo
Partiamo dalle idee più semplice e scontate: pavimento e rivestimenti parete. Lo trovo splendido ed elegantissimo, assoluto e chiaro, per il pavimento (aiuterà se scelto chiaro ad avere la percezione di spazio più grande), moderno ed estremamente nuovo in combinazione con il parquet.
Legno e marmo. Un grande classico, un grande ritorno, un grande per sempre ti dirò.
marmo
marmo
Foto: interiorbanana

Ulteriore scelta scontata rispetto ad altre che vedremo di seguito, ma non meno di impatto te lo assicuro, è di usare il marmo per ricoprire pareri verticali o per creare intere isole in cucina. Dove? In bagno ed in cucina ovviamente. Usalo al posto delle classiche mattonelle para schizzi o per rivestire la doccia, o impreziosire la parte con specchio e lavabo in bagno o infine per il topper della cucina. Particolare e di impatto usato nel living.

marmo
marmo
marmo
Carta da parati! Ancora dirai? Ma certo! Le carte da parati con effetto marmo sono una delle ultime declinazioni per portare un tocco di questo prezioso materiale in casa. Abbinarlo non è semplicissimo. Opta per nero, grigio e bianco per l’arredo e per i tessili. Chic con il blu. Perfetto con i colori pastello, ricordando sempre di trovare la giusta media tra i diversi accessori che compongono un ambiente domestico.
marmo
Ed ora il bello perché praticamente quasi ogni elemento dell’home decor è stato declinato con il marmo. Vuoi degli esempi? Vediamo un po’. Lampade, taglieri, barattoli da cucina, posate, piatti, posacenere, sveglie, orologi, tavolini, appendiabiti, piantane, portacandele, fermaporte, bicchieri e potrei continuare.
marmo
Di seguito ti ho selezionato delle idee shopping (alcune più costose di altre) per portare un po’ di marmo nella tua casa.
marmo
Come avrai potuto notare uno dei modi più in voga per usarlo è abbinarlo all’oro o a metalli in genere. Questo tipo di abbinamento alleggerisce il concetto di pesantezza del materiale. Dà una nuova lettura e nuova linfa al marmo che si presta dunque ad essere il materiale di punta anche per ambienti super moderni e dalle linee essenziali.
Questo tipo di accostamento è sicuramente il più prezioso, il più attuale (e ricalca in pieno la tendenza dell’oro e metalli in casa, aspettati un articolo ad hoc) e che meglio raggiunge lo scopo di dare un tocco glamour e lussuoso alla casa. Poi se pensi che con circa 70 € trovi da Zara Home dei tavolini con questi accostamenti, capisci che è davvero possibile arredare con gusto senza dover dilapidare i tuoi risparmi.
Io però, se devo dirti la mia, lo preferisco in un ambiente total white (anche qua sto studiando un post che sarà un po’ più lungo dei soliti) e riscaldato dal legno. Le moodboard di seguito ti mostrano abbinamenti facili e pronti “da copiare” per rinnovare un tuo ambiente domestico.
marmo
Il mio consiglio? Se non sei sicuro/a di essere pronta/o per una parete in marmo o una intera isola punta su piccoli oggetti di arredo, sapientemente scelti, ma comunque d’impatto.
Cosa ne pensi di questo ritorno? Ti piace il marmo?
Io devo dire che lo rivaluto giorno dopo giorno.
Alla prossima,
Vittoria
Foto via Pinterest.

Vittoria, qualche anno in più di 30 e molte passioni. L’interior la più grande.

Ti potrebbero interessare

8 comments

  1. Il tavolo in marmo a casa dei nonni, quello sul quale si faceva solidifica re il croccante è per me la più nobile espressione del marmo!
    Scherzi a parte, ho scelto un top effetto marmo per la nuova cucina, lo trovo anche io molto elegante.

  2. Io purtroppo ho soltanto il piano del caminetto in marmo! ;( Ma mi piace molto, soprattutto in versione scura e abbinato all’oro.
    Interessante il tuo blog! Nell’attesa di una casa mia, mi leggerò i tuoi post 😛

  3. Il marmo è un dono della natura! Per questo mi piace e sono felice del suo ritorno. È che è caro, è quello bello, parecchio…e l’estrazione viene fatta in condizioni spesso poco sostenibile…

    1. Kristel io penso che come ogni cosa della natura bisognerebbe muoversi nel giusto limite, il problema è che noi sfruttiamo i giacimenti. Grande limite dell’uomo.

  4. Una soluzione più bella dell’altra.
    È d’effetto anche l’idea di mixare i materiali per il pavimento.
    Da noi (in Sardegna) il marmo è sempre stato soppiantato dal granito, in particolare quello rosa che impera nelle cucine anni 80/90. Quello scuro invece è tipico dei pavimenti e delle gradinate. Tra l’altro è scivolosissimo!! Mi è costato una caviglia slegata al primo anno di università!
    Come sempre ottimi spunti Vittoria!!!

    Grazie!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!