Perché scegliere il grigio per la tua casa

Perché scegliere il grigio per la tua casa

Un colore neutro adatto a tutti gli spazi

Chi mi conosce bene lo sa: amo moltissimo il grigio. Per tanti motivi.

Versatile, neutro, sobrio, capace di adattarsi a moltissime palette, capace di essere la base di tante differenti moodboard (se non sai di cosa parlo leggi qui) ribadendo sempre la sua eleganza. Questo colore, dal più chiaro al più scuro, è certamente una scelta vincente se vuoi realizzare uno spazio che non segue trend e stili passeggeri.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem

Come si inserisce il grigio in una palette? È un neutro? Che colori abbinarci? Lo scelgo per le pareti o per gli accessori?

Due pareti? Una sola parete? Il divano?

Spesso ricevo messaggi con queste domande e capisco che i dubbi sul colore siano ricorrenti e quasi sempre gli stessi. Da una parte la paura di fare troppo e pentirsene, dall’altra da paura di fare poco e non realizzare il cambiamento che invece vuoi vedere nei tuoi spazi.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di Grey Deco, foto di Janne Olander per Stadshem

Mi rendo conto che non è così immediato capire cosa sta bene (cromaticamente parlando) con altro. Spesso ci chiediamo se quel quadro di cui ci siamo innamorati/e starebbe bene con i colori di casa nostra o se quel cuscino in velluto che abbiamo visto in una vetrina o online starebbe bene sul nostro divano.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem

Posso dirti che se scegli il grigio, qualsiasi altro colore o qualsiasi accoppiata di colori equilibrata tra loro, sarà una scelta vincente. Questo è (anche) il bello di questo colore.

Io lo definisco il nuovo bianco perché se lo scegli chiarissimo, tenue e neutro, potrà essere una perfetta tela su cui dare sfogo alla tua fantasia.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Foto: Alvhem
Ma quanti grigi esistono?

Tantissimi. Dal chiaro allo scuro, dal neutro, ai caldi ( i cosiddetti greige di cui trovi un esempio nelle foto di seguito) fino a quelli freddi, dipendentemente da quale sarà il modo in cui vorrai interpretare ed inserire il grigio nei tuoi spazi, avrai di certo molteplici soluzioni tra cui scegliere.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di: Grey Deco Foto: Fredrik Karlsson
Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di ByBon,foto di Alen Cordic per Bjurfors
Come inserire il grigio negli ambienti di casa? 

Bellissimo per le pareti, ovviamente. Scelta classica e più comune ma assolutamente sempre valida e da considerare, specie se non vuoi spendere a rinnovare tessili, decori e arredi.

Usalo nei toni più scuri per dare profondità ad una stanza o ad un corridoio. Usalo nei toni più chiari per intere stanze.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Foto di Nouvel Interior, foto di Alen Cordic per Bjurfors

Bellissimi anche per decorare soffitti di case alte stile vecchia Milano (tu proprietario di una casa con soffitti alti, sappi che ti invidio!). Ma io lo amo anche nei tessili. Tendaggi, cuscini, tappeti, tessili da letto, testiera del letto, tessili da bagno. Avrei fatto prima a dire ovunque, in effetti. 

Progetto di Nouvel Interior, foto di Alen Cordic per Bjurfors
Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem
Non solo per uno spazio moderno: usalo anche in un contesto classico

Mi preme sottolineare questo aspetto perché molte volte ho sentito/letto che il grigio è il colore delle case moderne, contemporanee, scandinave.

Il grigio è il colore per ogni casa.

Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di Hans Blomquist per Fastighetsbyran 

Che tu abbia dei bei mobili antichi o che ti piaccia il laccato lucido avere delle mura grigie creerà comunque un accostamento adatto. Sfatiamo il mito che sia da limitarne l’uso solo se ami il contemporaneo. Assolutamente no, ripetiamolo insieme!

Progetto diHans BlomquistperFastighetsbyran 
Perché scegliere il grigio per la tua casa
Foto: Entrance Makleri
A cosa abbinarlo? E come?

A tutti i colori, faccio prima a dirlo così.

Come creare una palette colori con il grigio? Io creo palette di almeno tre colori. Mi permettono di creare dinamicità e di giocare con gli accostamenti.

Puoi creare una palette colori con due grigi, uno chiaro ed uno scuro, ed un colore. Oppure due colori ben armonizzati ed un grigio. La finalità dovrà sempre essere quella di aver un colore scuro, uno medio ed uno chiaro. Elegante con i blu e gli azzurro polvere. Giovane con i gialli. Romantico con i rosa (ti ho parlato dell’accoppiata grigio/rosa in questo post). Bello con i verdi e gli ottanio. Insomma non c’è un colore che non sia adatto ad essere accostato al grigio.

Classico e senza tempo la palette nero-bianco-grigio.

Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem
Perché scegliere il grigio per la tua casa
Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem

Una palette base potrebbe essere quella creata dal bianco e dal grigio. Personalizzala con tocchi di colore, più o meno accesi. Giallo, rosso, arancio, hai libera scelta e puoi osare.

Ma anche azzurri, rosa e tutti i colori polverosi.

Io lo amo con quello che viene definito color mostarda (mustard), davvero un abbinamento raffinatissimo.

Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem
Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem

Insomma credo di aver dichiarato abbastanza il mio amore per questo particolare colore. Direi per parafrasare un famoso comico…”più grigio per tutti!”.

Ed a te piace il grigio? Spero mi dirai di sì se sei arrivata/o fin qui!

A presto,

Vittoria

Foto in evidenza: Progetto di Grey Deco, foto di Jonas Berg per Stadshem

© All Rights riserved to their respective owners

Ti potrebbero interessare

15 comments

  1. Vittoria i tuoi post sono una continua sorpresa! Ottimi consigli e il grigio inizierà a far parte della mia casa ottagonale! Grazie

  2. Certo che mi piace il grigio! è un colore di cui mi vesto spesso, proprio per la facilità di abbinarlo a un’infinità di altri colori, come hai detto. E ho alcune pareti grige in casa mia, accostate ad altre bianche, all’arredamento classico da campagna e a una meravigliosa scala interna rossa, cuore della casa. Comunque grazie, bellissime proposte nel tuo post.

  3. Per la mia sala/ingresso [purtroppo la casa è fatta così] ho scelto il grigio. Grigio chiaro alle pareti, grigio balena per la cappa e per le mensole del camino. Grigio scuro anche per il divano. Però poi comprato mobili bianchi, di cui uno con un anta grigio industriale, e una marea di accessori bianchi e oro, fra cui le tende. Un tocco di colore con un bansky e un klimt alle pareti. Ne è venuto fuori un salotto sobrio ma carico di personalità. In barba a chi sostiene che il grigio sia un colore spento e monotono.

    1. Io lo trovo raffinatissimo e chi lo definisce monotono è perchè ha visto ambienti in cui non era stata creata una adeguata palette.Una scelta sempre vincente il grigio. Sempre.

  4. Anche a me piace molto il grigio e lo trovo adatto per colorare le pareti di casa. La tonalità molto scura mi piace solo in certi ambienti e solo su una o due pareti, non in tutta la stanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *