Lo stile di vita giapponese in Italia: Vivere Zen

Lo stile di vita giapponese in Italia: Vivere Zen

Una scelta biologica e rispettosa dell’ambiente

Ci ispiriamo alla purezza e allo stile delle tradizioni giapponesi ma i nostri falegnami sono nostrani, così come l’amore che mettiamo nel progettare e realizzare gli arredi che proponiamo.”

                                                                                                                      Vivere Zen

Quanto spesso sentiamo parlare di importanza del sonno? Dell’importanza di scegliere i materiali che introduciamo nelle nostre case? Quante volte negli ultimi anni il nostro sguardo si è volto verso l’estremo oriente per rubare a questa cultura millenaria i segreti di uno stile di vita fondato sull’essere a contatto con noi stessi facendo scelte sostenibili e ponderate?

Quanto spesso siamo stati attratti da una cultura così diversa eppure così piena di gesti, rituali, usanze che pongono l’uomo al centro del mondo?

Una cultura, quella giapponese, fortemente legata al ciclo naturale della vita, al rispetto verso la natura ed al circondarsi di oggetti selezionati, pochi ma utili.

Foto: Progetto di Pella Hedeby , Foto di Sara Medina Lind  per Rum Hemma  via OnlyDecoLove

Ed ancora infine quanto spesso sentiamo oggi parlare di sostenibilità, scelte sostenibili, materiali biologici, biodegradabilità e rispetto dell’ambiente?

Facendo proprio questo stile di vita nasce in Italia, nel 2006, l’azienda Vivere Zen che ha fatto del biologico, sia dell’intero ciclo di produzione che del consumo, il suo vero marchio di fabbrica.

Sul loro sito si legge infatti:

“Tra le nostre linee guida ci sono coltivazioni Bio o di provenienza controllata delle materie prime, rispetto del lavoro, supporto all’economia italiana (sia in fase di produzione che di vendita), importazione prodotti e materie prime da circuiti etici o verificati, rispetto della salute e del risparmio del cliente, divieto di utilizzo di materiali tossici durante la fase di produzione, biodegradabilità e rispetto per l’ambiente.”

Due sedi italiane, Torino e Milano, che realizzano su misura prodotti ispirati alla millenaria tradizione giapponese e che sono sorprendentemente realizzati, in gran parte, a mano in Italia. Artigianalità, ricerca di materie prime selezionate, come ad esempio i legnami di prima scelta e stagionati, scelti da filiera controllata, utilizzati per i mobili o ancora i cotoni biologici, adoperati per la produzione dei futon, il kapok (che utilizza l’ovatta dell’ albero Ceiba Pentandra, molto diffuso in Sud America), il lattice, il cocco ed i mordenti ad acqua, sono solo alcune delle materie prime usate da Vivere Zen per confezionare prodotti su misura nel pieno rispetto dell’ambiente.

Cosa puoi trovare sul sito?

Moltissimo a dire il vero. Tutti i pezzi però accomunati dalla maniacale attenzione al prodotto e dall’accurata scelta dei materiali in cui realizzarli. La scelta spazia dai guanciali in vari materiali e grandezze, ai tessili, ai mobili, ai complementi di arredo fino ai loro famosissimi futon e tatami.

Proprio di futon e tatami voglio parlarti meglio in questo post.

Foto: Wooninspiratie

Probabilmente sono termini che non ti suonano del tutto nuovi ma facciamo comunque un po’ di ordine e vediamo insieme di cosa si tratta.

Il tatami è in pratica la “rete” giapponese. E’ composto dall’igusa, il tipico rivestimento di giunco intrecciato che al suo interno contiene diversi strati pressati di paglia di riso. Ogni singola stuoia è circondata da un orlo composto da una fettuccia di stoffa comunemente realizzato in tessuto nero.

L’altezza media dei tatami è di 5-6 cm ma sul sito di Vivere Zen oltre alla misura standard vi è la possibilità di acquistare un prodotto più adatto alle abitudini occidentali, i cosiddetti tatami ribassati, caratterizzati da un’altezza di 2.5 cm ed un peso ridotto, che hanno anche il pregio di essere quindi molto più facili da maneggiare.

Una idea molto interessante ed utile sono i tatami pieghevoli che hanno uno spessore ancora più sottile (1,2 cm) e che sono perfetti per essere portati ad esempio in palestra ma anche per essere messi da parte per un ospite in più a casa. Dotati di una pratica borsa non avrai bisogno di altro per portarli in giro!

Ed il futon? Il futon è il materasso giapponese (che tecnicamente significa materasso arrotolato) e non è poi così raro trovarlo in uso in case occidentali. Le varianti disponibili e tra cui scegliere sul sito sono molte. Accanto al classico prodotto totalmente caratterizzato dal cotone si affiancano dei modelli di ricerca in cui vengono impiegati anche materiali diversi, come il lattice o cocco, per creare dei futon ancora più confortevoli e durabili nel tempo.

Foto: Progetto di Pella Hedeby , Foto di Sara Medina Lind  per Rum Hemma  via OnlyDecoLove

Il futon ha il pregio, grazie ai materiali che lo compongono, di mantenere il corpo caldo nei mesi invernali e più fresco durante l’estate. È un prodotto naturale e offre un appoggio benefico su cui dormire, dal momento che segue la curvatura della schiena. In più da soggetto allergico trovo ottimo il fatto che sia cotone che lattice siano in grado di ostacolare la proliferazione degli acari rendendo il futon perfetto anche per noi.

Un elemento biologico, traspirabile e realizzato con la sicurezza di una filiera controllata e materie prime selezionate e biologiche.

I futon inoltre, come tutto il tessile di Vivere Zen, vengono realizzati all’ordinazione, assicurando così al cliente una vastissima scelta di opzione e che il prodotto acquistato arrivi a destinazione nelle migliori condizioni possibili.

Ho trovato molto bella anche la parte relativa ai lettini montessoriani presente sul sito. Ti ho già parlato sul blog del metodo montessoriano e di come ha come obiettivo rendere il bambino autonomo fin dall’uso del lettino a sua dimensione e soprattutto altezza. Nella sezione Lettini montessoriani potrai scegliere tra le diverse proposte già presenti e customizzare il tuo prodotto nel materiale, comprare la sola struttura in legno, aggiungere futon e tatami, e completare infine il tutto con i tessili disponibili.

Per concludere, e non è affatto scontato, voglio spendere due parole sulla facilità di fruizione del sito. Chiaro, semplice, con guide ed informazioni preziose per capire il prodotto fino in fondo che si sta cercando.

In un periodo storico in cui si deve necessariamente, tutti indistintamente, fare i conti con cambiamenti climatici evidenti la scelta di prodotti biologici, ecosostenibili, realizzati nel rispetto dell’ambiente e sicuri per la nostra salute diventa una scelta etica e sociale che ha un impatto non solo sulla nostra vita.

Spero di averti dato qualche spunto interessante,

alla prossima.

Vittoria

Foto in evidenza: Progetto di Pella Hedeby , Foto di Sara Medina Lind  per Rum Hemma  via OnlyDecoLove

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!