Living Coral: come abbinare il colore del 2019 di Pantone

Living coral Pantone

Tre abbinamenti per portare il corallo nella tua casa

Come ogni anno a fine 2018 Pantone, l’azienda del colore americano, ha lanciato il colore principe per l’anno successivo.

Questo 2019 ci tocca il corallo, nello specifico il Living Coral.

Foto: H&M Home

Caldo, colorato, avvolgente e divertente, il living Coral viene descritto da Pantone come: 

“È una tonalità corallo piena di vitalità con un accenno dorato che infonde energia e ravviva con delicatezza”.

Foto: Urban Outfitters

Tematica ambientale in primo piano quest’anno per Pantone che spiega il perché della scelta del Living Coral legato al problema del surriscaldamento dei mari che sta portando allo sbiancamento delle barriere coralline :

«È un momento così delicato per l’ambiente, dove i cambiamenti climatici stanno sbiancando le barriere coralline cancellando i loro arcobaleni»

Foto via Clemar around the corner

Inevitabile trovarcelo in ogni dove adesso. Ce lo troviamo declinato nei vestiti, nei costumi da bagno, nei colori beauty (attenzione ai rossetti “troppo corallo” per la questione denti, tu uomo che mi stai leggendo fai finta di nulla su questa frase 🙂 ) ma anche nelle collezioni home. 

Nuova collezione Zara Home

Ad essere onesta non è che nelle collezioni estive il color corallo sia mai stato carente, solo che quest’anno ce ne sarà decisamente di più. 

Il dubbio è sicuramente come abbinarlo o come introdurlo in una casa già arredata, magari per dare un tocco nuovo, fresco e primaverile ad un divano basico o scuro. O ancora un tocco nuovo ad un bagno classico o sceglierlo per i tessili della camera da letto.

Nuova collezione Home di Anthropologie

Oggi vedremo tre abbinamenti vincenti (e spero che riescano a rispondere alle esigenze di molti) del Living Coral di Pantone per introdurlo nella tua casa.

  • Scala di grigi

Sicuramente uno dei colori più in uso nelle case. Il nuovo bianco qualcuno ha osato dire.

Foto via Una pizcade hogar

Chiaro, medio o scuro, il grigio si presta per un abbinamento vincente con il corallo. Direi che la parola che deve guidarti in questo inserimento è MODERATO.

Collezione Home La Redoute

Il numero di accessori/decori corallo dovrà essere moderato e studiato in modo da regalare tocchi colori senza esagerazione. Bello abbinarlo a cuscini bianchi su un bel divano grigio.

Inseriscilo con un bel vaso dalla linea semplice, sarà il colore ad attirare l’attenzione e basta quello. Largo a tessili accesi in bagno o in camera da letto.

Collezione Home La Redoute

Ad esempio basterà un tappeto scendi doccia in un bagno monocratico grigio a dare un tocco di colore pop o ancora una coppia di federe su un copripiumino grigio a ravvivare una camera da letto.   

  • Bianco e legno 

Molte case, anche le più classiche, hanno bisogno di tocchi di colore e la voglia di cambiamento è, purtroppo, donna.

Trovo azzeccatissimo l’abbinamento del corallo con ambienti puliti, caratterizzati magari da bei mobili antichi e da pareti bianche o crema. Se ti trovi in questa situazione non aver paura di inserire qualche decoro in tono con la tendenza dell’anno.

Collezione Home La Redoute

Scegli solo dei tessuti più preziosi come il velluto per dare non solo un tocco di colore. Parola d’ordine: ACCENNI POP.

Perfetti per un bagno classico ma che vuoi rinnovare la linea bagno della nuova collezione di Anthropologie.

  • Accoppiato al blu o al nero 

Diventa perfetto con i toni scuri. Elegante. Pop. Giovanile. Se ti piace osare ed ami i contrasti, un tocco di corallo, abbinato a toni cupi come il blu o un nero, sarà la tua firma distintiva.

Collezione Home La Redoute

In questo caso mi lancio nel dirti di valutare un pezzo di arredo distintivo: un tappeto, un divano, una poltrona, un vecchio mobile ritinteggiato o tutte le sedie del tavolo. OSARE.

Foto via Dwell

Questa la parola d’ordine di questa accoppiata. Una casa che non ha paura di essere ricordata. Di raccontare di eccessi e di uno stile inconfondibile. 

In definitiva, farei mai una parete corallo? Io no, per la mia casa no. Ma trovo meraviglioso giocare con i tessili e accessori più o meno piccoli interscambiando nel corso dei mesi o dei periodi dettagli in casa.

Il living coral si adatta proprio a questo approccio di cambiamento ma con raziocinio. Investire in pezzi belli, facili e non impegnativi piuttosto che lanciarsi in un total restyling di un ambiente che ti ha un pò stufata/o.

E tu cosa ne pensi? Sei da total restyling o da accessori scelti con cura ma in modo moderato?

A presto,

Vittoria

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!