La pizza di BOB- Eccellenza calabrese

Bob

Stay hungry, stay BOB

A giugno ho passato un weekend in Calabria (sono calabrese, non te lo avevo detto mi sa) ospite di una delle mie migliori amiche. Il venerdì sera mi dice “Stasera andiamo a mangiare una pizza.”

A dire il vero appena me lo dice io rispondo: “Una pizza a Catanzaro? Ti ricordo che io sono appena arrivata da Napoli!”. Lei sicura di sé mi dice: “Vedrai che ne rimarrai colpita, è un posto speciale”.

Premessa: da poco più di due anni mi sono trasferita a Napoli per lavoro (da Milano) e da quando ho mangiato la pizza qui difficilmente mangio pizza quando sono fuori. Non è la stessa cosa, te lo garantisco.

Per cui, piena di dubbi mi avvio verso BOB Alchimia a spicchi. Locale davvero carino, con il tipico mood da pub, legno, legno ed ancora legno, bei lampadari e un bel vociare allegro degli altri avventori. I ragazzi sono tutti molto giovani e ci hanno accolto con il sorriso che secondo me è il quid in più di ogni attività commerciale.

Accomodati Cinzia mi dice “Ah Vittoria, qui non ci sono le posate, si mangia con le mani e la pizza te la portano già tagliata a spicchi”. Per intenderci io mangio la pizza con forchetta e coltello anche a casa, da sola.

Nell’attesa di ricevere la pizza noto la filosofia di BOB. Mi piace che non cerchino di accontentare tutti ma cerchino invece di definire la loro identità chiedendo rispetto per il loro lavoro (spesso quando passiamo dall’altra parte ci scordiamo di come ci piacerebbe si comportassero le persone con noi), rispetto per la loro idea e per il loro marchio, perché BOB è un marchio, è una loro creatura ed è giusto difendetela.

 

bob

Arriviamo al succo! Arrivano le pizze e le ottime birre artigianali (qui non si trovano birre confezionate di larga distribuzione) e dico wow.

La pizza è qualcosa di diverso da ciò che ho assaggiato da altre parti. È una pizza tutta loro, particolare nella consistenza, nell’abbinamento di prodotti eccezionali e scelti personalmente, eccellenze italiane ed anche mangiarla con le mani mi ha dato l’idea di gustarmela di più!

La pasta della pizza è composta da farine poco raffinate e macinate a pietra da grano italiano, usano lievito madre (grande rarità), usano forno a legna e molti prodotti sono a Km 0. Leggera, molto digeribile ed assolutamente gustosa con abbinamenti insoliti e speciali che difficilmente ho trovato altrove.

La pizza di Bob è alta al bordo, con un bel cornicione croccante, ricca ricca di ingredienti selezionati e di altissima qualità. Al primo boccone ho capito fosse speciale, alla fine della pizza (che non sono riuscita a finire ed è stato un peccato) ho pensato fosse un peccato non avere un BOB a portata di mano, sempre. Mi avrebbero come cliente fissa, abituale, stanziale.

Non sono solita fare questo tipo di articoli nel blog ma per loro ho fatto una eccezione, per due motivi principali:

_Da ragazza calabrese che ha lasciato famiglia ed amici, tanti anni fa ormai per trasferirsi altrove, mi inorgoglisce vedere come dei ragazzi abbiano avuto il coraggio di osare, di provarci e di riuscire alla grande nella loro scommessa, di vita e professionale evidentemente;

_Da fanatica della pizza ti dico che devi provarla, devi farlo e basta. Dopo fammi sapere che ne pensi.

 

Informazioni utili: non aspettarti rosticceria o antipasti classici. C’è la possibilità di avere una entrée con abbinamenti gourmet e ricercati su piccoli pezzettini di pizza.

Hanno anche la sezione dolci che, ahimè, non ho assaggiato in prima persona ma che i miei amici mi hanno assicurato essere particolare e da provare. Con sempre la base della pizza come regina.

 

bob

Non c’è bisogno di prenotazione (nel periodo estivo è così, in inverno invece si prenota  mi dicono dalla regia) e varrà la pena aspettare qualche minuto. Noi siamo arrivati verso le 10 di sera di un venerdì estivo e siamo stati serviti quasi subito.

Appena ricapiterò in zona sarà una tappa obbligatoria. Qualità e gusto, un connubio non sempre così scontato da trovare.

Non solo ti consiglio BOB ma te lo straconsiglio.

 

bob

 

Se capiti da Catanzaro passaci, mi ringrazierai! Per concludere credo che il rapporto qualità prezzo sia molto buono e questo davvero non guasta. Anche questo aspetto è fondamentale: non hanno marcato i prezzi ma si sono tenuti in una fascia prezzi che reputo più che onesta vista la qualità delle materie prime di cui stiamo parlando.

 

Io ci ritornerò quanto prima!

Vittoria

Vittoria, qualche anno in più di 30 e molte passioni. L’interior la più grande.

Ti potrebbero interessare

5 comments

  1. Le loro grafiche sono eccezionali, c’è da passare a trovarli solo per conoscere chi sta dietro!! Poi se la pizza è giudicata da una che sta a Napoli… può solo che essere buona! Mi segno questo posto!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!