Via libera ai saldi home: cosa comprare e dove?

saldi

La mia wishlist: come approfittare dei saldi di gennaio

Alzi la mano chi in periodo di saldi, non comprerebbe l’impossibile. Sotto questo aspetto sono una donna molto semplice: sotto saldi, specie al prezzo giusto, comprerei tutto, anche ciò che in realtà non mi serve. Visto che da qualche anno (con risultati altalenanti) mi rendo conto di valutare sempre di aspettare i saldi, quasi sempre degli stessi negozi (fisici ed online), oggi ho deciso di mostrarti la mia wishlist di questi saldi e di farti conoscere indirizzi online di negozi davvero interessanti.

Iniziamo e mettiti comoda/o, sarà un post lungo!

Mi avrai già sentito menzionare questo posto (favoloso) sul blog. Ila Malù significa donne di successo, donne di gusto ed un posto dove perdersi. Negozio fisico di Brescia, di cui spero di parlarti con un post dedicato (magari dopo una visita), è un indirizzo fisso nei saldi o meno. Scelte di gran gusto con selezioni interessanti di marchi ed oggetti. Un luogo che ispira e che profuma di bello.

In questi saldi nella mia wihlist ci sono:

_ Asciugamano viso di Ferm Living
_ Barattolo con coperchio di Blomingville
_ Piatto da portata di Blomingville

Ma ti dico, la scelta è stata ardua. Consigliato vivamente di farci un salto.

Un indirizzo diventato una garanzia. Un negozio ( o meglio dire negozi, visto che sono due) che nasce dalla tradizione, in pieno centro a Milano, e che somma firme internazionali a brand “Made in Italy”, designers conosciuti e marchi relativamente nuovi. Una certezza insomma.

Tra i prodotti in saldo vorrei assolutamente comprare il tavolo Teatro di Magis disegnato ma Marc Berthier nel 1979. Un pezzo di design riconoscibile e davvero di impatto.

Aito Nordic è un negozio online davvero interessante. Dal nome, ovviamente, è chiaro che strizza l’occhio al design scandinavo ma la selezione dei prodotti abbraccia marchi nordici che non sempre si trovano con facilità in Italia. In questi saldi sono stata fortunata: sono rientrati infatti due pezzi che da un pò tenevo in considerazione.

_ Tazze di porcellana di Arne Jacobsen
_ Portacandele Circle di Ferm Living

Altro bel negozio online con marchi scandinavi. Cosa c’è nella mia wishlist? Una cosa che desidero da tantissimo tempo. Si tratta, rullo di tamburi, di una sedia con seduta di rattan naturale. Bellissima! Valutala se devi cambiare le tue sedie. Il secondo pezzo è di una linea di cui ti voglio parlare approfonditamente. Fine Little day è un marchio svedese che crea cose semplici per una vita felice. Bel motto e bei prodotti davvero. Il poster selezionato rappresenta la città di Goteborg e sarebbe perfetto in una gallery wall.

_ Sedia Lena di Blomingville
_ POSTER PUSTERVIKSKALLAREN di Fine Little day

Uno shop fornitissimo, a cui ho dedicato un intero post e che trovo come sempre di ispirazione. Uno spazio online che accoglie moltissimi brand, alcuni ancora non molto conosciuti ed apprezzati in Italia ma che promettono grandi cose. La sedia In Between del famoso design Kallio è davvero un must negli spazi domestici del Nord ed io la bramo da un pò; le candele di Scankinavias (sicure da bruciare) sono perfette anche da regalare e per regalarsi un momento Hygge in una vita “in corsa”; lo scaffale aperto di Lundia, infine, in questo colore verde pastello così delicato starà bene ovunque. Dal living, al bagno, alla camera dei piccoli e persino in cucina per riporre stoviglie belle da mostrare e libri facili da sfogliare. Dagli una possibilità.

La mia selezione saldi? Eccola.

Last but not least, ovviamente. Da Zara nei saldi io consiglio spassionatamente di buttarsi sul basic o sul pezzo di stagione. Da un eccesso all’altro. Lenzuola, monocolore o fantasia, tovaglie in lino e relativi tovaglioli, porcellana bianca e bicchieri basici oppure il pezzo che abbiamo visto e rivisto in negozio e mai comprato e lasciato lì.

Ho già preso una tovaglia in lino e delle federe ma presto farò un ulteriore giro. I saldi da Zara si fanno a step.

Questi i miei consigli per i saldi di questo gennaio. Alcuni pezzi mi rendo conto sono importanti, sia come dimensioni che come prezzi, altri sono davvero ad una buona portata.

Ciò che mi preme però consigliare è, nei saldi specialmente, di puntare a meno acquisti ma al pezzo bello, che fa la differenza, o al pezzo utile ma di buona fattura. Investire qualche euro in più, magari rinunciando ad acquisti multipli non può che giovare, a lungo andare soprattutto, poiché sommerai e non sostituirai negli anni a seguire.

Insomma, dimenticati di Julia Roberts in Pretty Woman o quando esce da Calzedonia con 1oo sacchetti o di essere Becky di I love shopping, parola d’ordine è: poco ma di qualità.

Ti piace qualcosa? Tu cosa hai in wishlist o già acquistato in questi saldi?

Fammi sapere

Buon shopping (con moderazione).

Vittoria

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!