Come rende una casa accogliente in pochi passi

Se mi leggi da un po’ avrai capito che ripeto spesso un concetto: casa accogliente. Ne avevo già parlato nel primo post scritto sul blog, Hygge o cozy home?La casa danese che ti abbraccia, e ne ho riparlato spessissimo durante questo mese. A mio parere uno degli obiettivi fondamentali, che tu sia un interior design o che tu voglia curare sola/o il tuo progetto, quando arredi casa o la ristrutturi, è renderla accogliente. Questo concetto non tiene conto, assolutamente, del design o di quanto puoi spendere per arredo e accessori di arredo. Infatti la percezione di una casa accogliente nulla ha a che fare con quanto investi. È una sensazione, una percezione, qualcosa legata più alle emozioni che a ciò che vedi. E’ qualcosa che ti fa star bene piuttosto che qualcosa definito bello in modo oggettivo.

Cosa ti viene in mente se parli di casa accogliente? A me un ambiente luminoso, riscaldato da luci calde (non necessariamente colori caldi), capace di ricevere te ed i tuoi ospiti allo stesso modo di un morbido divano ed un plaid nelle fredde giornate di inverno. Magari un profumo delicato ma distintivo, che sappia di casa.

Questo post non è stata una mia idea, o meglio, mi è venuta voglia di scriverlo leggendo il post di una blogger che apprezzo moltissimo. Silvia, di Happineshake,è una ragazza che ha già scritto per Very Vittoria (qui il suo post), che apprezzo moltissimo. Happineshake è davvero un frullato di felicità ed i suoi post sono davvero delle boccate di aria fresca. Qualche settimana fa ha scritto il post Come rendere accogliente una casa per allontanare lo stress e da lì l’idea di riproporre un post del genere sul blog!

Forse questo post parte da un concetto sbagliato, cioè che quello che intendo io per accogliente sia quello che intendi tu, ma ho pensato di elencarti 5 elementi di arredo che aiutano a creare una atmosfera rilassata, conviviale e confortevole sempre, in qualsiasi contesto siano inseriti.

 

– Candele

Ed adesso dirai: grazie Vittoria, me lo dovevi dire tu. In effetti se c’è un oggetto di arredo che richiama la sensazione di intimo è proprio la candela. Il plus è che di oggi esistono candele con profumi buonissimi. E candele sicurissime da bruciare. Creano atmosfera. Accendi una o più candele e vedrai assolutamente la differenza. Il consiglio è quello di scegliere una candela che ricrei il crepitio del legno che arde. Dove puoi trovarla? Da Woodwick. Questo marchio inglese nasce nel 2006 ed ha brevettato nel 2011 uno stoppino in legno naturale che quando accesso riesce a riprodurre il suono rilassante del crepitio del camino. Le mie preferite, in ottica atmosfera accogliente, sono Baby Powder, Evening Bonfire, Warm Wool, Wood Smoke.

accogliente

 

– Luci calde

Le luci in una casa sono fondamentali. Come ci aveva spiegato un po’ di tempo fa Pamela nel suo post Illuminazione interna: regole di base, la scelta dei punti luce in una casa è fondamentale, ma ancor più importante, è la scelta della luce. Per ricreare un ambiente accogliente sarà necessario scegliere luci calde. Assolutamente consigliate lampade sparse negli ambienti del living e qualche catena luminosa, magari inserita in una bella campana di vetro (sulle catene luminose arriverà un post ad hoc). Ricorda che più punti di illuminazione nella stanza creeranno una luce diffusa che sarà perfetta per un ambiente accogliente.

accogliente
Foto via Pinterest e Maison du Monde

– Cuscini e morbidi pouf

Morbidi, colorati, a tinta unita. Per rendere un ambiente accogliente devono esserci i cuscini e devono essere, a mio avviso, di tessuti naturali. Puoi usarli sul divano, in una cesta, sul tappeto per creare un angolo accogliente di forte richiamo etnico. Ovunque daranno sempre la sensazione di un ambiente friendly, aperto. Idem per i pouf. Specie quelli in tessuto morbido e caldo, se il periodo lo richiede, sono ideali per trasmettere appieno il senso di calore e di accoglienza.

accogliente
Foto via Pinterest

 

– Fiori freschi

Contemplo i fiori freschi e non quelli finti. So che ci sono fiori finti fatti davvero benissimo ma in questo caso sento di dover considerare solo quelli freschi. Un mazzo di fiori freschi, profumati e luminosi darà un’aria totalmente diversa alla tua casa. Trasmetterà l’idea di cura che solo una padrona/ un padrone di casa attento ha. In più pare proprio che tenere dei fiori in casa migliori l’umore e riduca il nervosismo. Ci sono diversi studi che legano appunto la presenza dei fiori in casa a risolti positivi sull’umore.

accogliente
Foto via Pinterest