5 lampade a sospensione per 5 case diverse

lampada a sospensione

Come scegliere la lampada a sospensione per la tua casa

 

Si fa presto a dire lampadario o in questo caso lampada a sospensione (perché cari miei, a differenza di quanto mi hanno spiegato in alcuni corsi, io questa differenza tra lampada sospesa e lampadario mica l’ho trovata ancora) e si fa presto soprattutto a sbagliarli. Non è assolutamente una frase fatta o una esagerazione ma sai quante volte un intero spazio abitativo viene mortificato da un lampadario? Se te lo stai chiedendo la risposta è molte, molte volte.

Spesso bistrattato, scelto per ultimo e con fretta è invece un grande strumento che hai a disposizione per dare carattere ed un tocco in più alla tua casa. Immagina ad esempio un grande lampadario a cascata, vetro trasparente e metallo in una stanza minimal. Non lo immagini? Non preoccuparti, arriveranno le foto che ti inserirò più giù in tuo aiuto.

Il lampadario è un elemento di arredo, un elemento centrale dell’arredo se scelto grande e di design ma può anche essere un elemento discreto se invece inserirai un oggetto minimal. Grande errore è che il lampadario venga scelto grande per spazi piccoli e sottodimensionato per spazi grandi. Questo è un concetto semplice mi dirai, ed invece è un errore ricorrente.

Ho diviso i lampadari più in voga di questo periodo in 5 grandi categorie che ti elenco di seguito:

_Lampadari in metallo e sfere di vetro

Quelli dallo stile più moderno o futuristico. Perfetti in qualsiasi ambiente della casa e disponibili in varie finiture. La caratteristica di questi lampadari? La leggerezza e l’estrosità. Sono adatti anche a spazi più piccoli perché decorano ma senza ingombrare gli spazi. Le creazioni di questa grande tipologia sono praticamente infinite. Oro, rame, metallo nero, molti materiali che facilmente si adatteranno a vari stili di abitazione. Dove inserirlo? Vista la grande varietà disponibile sul mercato, se ami i pezzi di design senza voler osare con scelte più particolari nell’arredo, questo tipo di lampadario fa al caso tuo e quindi potrei rispondere ovunque. Peraltro rispecchia appieno ciò che ci ha spiegato Maria Gemma nel suo post su come avere una casa di lusso ma spendendo poco. Vedrai dalle foto di seguito come questo tipo di scelta stilistica sia perfetta allo scopo. Adatto a stili sicuramente più moderni il mio consiglio in più è di valutarlo nel bagno, specie se di piccole dimensioni. Di classe.

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

Un consiglio shopping? Eccolo!

lampada a sospensione

 

_Lampadari in materiale naturale

Trend che più trend non si può. Sarà che siamo in estate, sarà che il trend Jungle style è in piena esplosione (ti ho spiegato qui come realizzarlo in casa tua), sarà che è perfetto anche in arredi di ispirazione nordica/scandinava, ma quel che è certo è siamo pieni di lampadari in rattan, corda e fibre naturali. Contestualizziamolo. Dove si può inserire un lampadario del genere? In cucina, si. Living? Certo, magari di base bianco e caratterizzato da tessuti naturali come il cotone ed il lino e da sfumature corda/beige. Stupendo se hai la fortuna di avere degli spazi aperti in cui necessiti di un lampadario. Ma perché non inserirlo in una camera da letto? Vedrai più giù come non si scontrerà affatto ma sarà anzi un elemento che catturerà l’attenzione.

 

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

lampada a sospensione

Anche in questo caso, se te ne dovesse servire uno, te ne ho selezionati un paio:

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

_Lampade a sospensione singole in metallo

Qualche anno fa, con il ritorno dello stile industriale sono tornati alla ribalta i classici lampadari in metallo, vintage o meno che si voglia, laccati, colorati. Adattissimi alla cucina io li preferisco nel modo in cui vengono usati più spesso: sul tavolo a coppia o sulla isola/penisola come punti luce e in questo modo diventano dei veri e propri pezzi di arredo. Sceglile a contrasto per farle diventare il pezzo forte del tuo ambiente. Le finiture a disposizione oggi sono infinite, così come le forme, sempre più ricercate e moderne. Largo allora a pezzi over size o a pezzi di ricerca di designer emergenti.

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

Idee shopping:

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

_Lampadari vintage a sfera o goccia

Ti sarà sicuramente capitato di vedere questi lampadari in giro. E’ grandissimo il ritorno di lampadari/lampade a sospensione vintage, con forti richiami al passato. Vetro sfaccettato e metallo anticato il più delle volte, fino ad arrivare ai più preziosi che sono in cristallo. Io li metterei ovunque. Sono perfetti per dare un tocco unico e ricercato in ogni ambiente. Perfetti in un contesto classico, sono strepitosi in un contesto moderno. Uno, due affiancati, tondi o a goccia, sceglili secondo i tuoi gusti e la tua possibilità economica. Si trovano con una certa facilità anche in negozi di antichità e dai rigattieri più forniti. Strana la vita e strane le mode. 20 anni fa sono stati tacciati di vecchio ed aboliti, ora li desideriamo. Mi ricorda quella canzone: ” Certi amori non finiscono, fanno giri immensi e poi ritornano”. Secondo me l’amore verso questo tipo di pezzi così caratterizzanti, così di carattere ed eleganti non finirà mai. Non li userei in bagno, lì proprio no. Per il resto hai carta bianca.

lampada a sospensione

lampada a sospensione

 

Non sai dove trovarli? Ecco due bei lampadari vintage di facile reperibilità!

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

_Lampade a sospensione di design trasparenti

Questo è un trend relativamente nuovo. E’ capitato anche a me, in un paio di case, che mi si chiedesse di far sparire i lampadari per avere otticamente l’idea dello spazio libero per tutta l’altezza. La soluzione a questa richiesta sarebbe potuta essere scegliere delle plafoniere ma, ahimè, non le amo particolarmente. In quei casi specifici ho quindi proposto di scegliere delle lampade a sospensione praticamente invisibili o quasi, in materiale trasparente o totalmente in vetro. E’ una ottima soluzione se desideri ricercatezza, leggerezza e puntare su altri elementi lasciando “nudo” il soffitto. Praticamente puoi usarli in qualsiasi stanza della casa, è a tua discrezione. Una scelta interessante potrebbe anche essere il lampadario a cascata di sfere trasparenti. D’effetto acceso, discreto spento.

 

lampada a sospensione

 

lampada a sospensione

 

Potresti valutare questi pezzi, che ho selezionato, anche per casa tua:

lampada a sopensione

lampada a sospensione

 

Ti ho mostrato 5 diverse possibilità di lampade a sospensione, quelle che attualmente non avrai difficoltà a trovare nei negozi o online. Ognuna di queste può essere una scelta valida per i tuoi ambienti domestici. Ognuna può essere la soluzione alla necessità di cambiare qualcosa in un ambiente che ti ha un pò stancato.

Quale è la tua preferita?

 

A prestissimo,

Vittoria

 

Foto via Pinterest e Maison du Monde.

Vittoria, qualche anno in più di 30 e molte passioni. L’interior la più grande.

Ti potrebbero interessare

6 comments

  1. Le adoro. Le amo tutte, eccetto quelle di paglia. Danno un tocco di stile anche ad un ambiente molto semplice e lineare, come piace a me. A breve inizierò la mia vita da sola e arredare casa non è semplice. Mi fermerò spesso a leggere i tuoi articolo ^-^

  2. Ho un debole per i lampadari vintage. A casa di mia madre in sala ce n’è uno, di quelli a gocce di cristallo che ogni anno con grande cura stacco, revisiono e pulisco. Lei ha detto che dovrò aspettare il suo funerale per averlo….
    In casa mia invece impera il metallo, e concordo che è un oggetto che va scelto con cura…sono stata mesi col porta lampade nudo in sala perché non trovavo quello che volevo!!

  3. Ciao Vittoria, devo confessarti che io continuo ad avere sempre una certa avversione per questi lampadari a goccia, invece mi piacciono tanto sia quelli in materiale naturale sia le composizioni di sfere di vetro, ovviamente per ambienti diversi, il mio stile però è un po’ etnico, quindi meglio i primi ; )

    1. Ce ne sono alcuni in rafia meravigliosi, adattissimi allo stile etnico. Stupendi, biologici ed etici se scelti di marchi equosolidali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!